Mare di Sulu tra Filippine una delle aree più pericolose al mondo per pirateria.

Il Mare di Sulu tra Filippine Meridionali e Borneo malese ed indonesiano rappresenta una delle aree più pericolose al mondo per pirateria.

Un rapporto sulla pirateria di International Maritime Bureau, IMB, denuncia un picco di rapimenti a fini estorsivi in mare nel 2016, nonostante che a livello globale si sia avuto il minimo numero degli incidenti dal 1998.

mare di sulu

Nel 2016 ci sono stati 191 incidenti di pirateria nel mondo contro 246 nel 2015. Sette navi sono state sequestrate dai pirati con 151 ostaggi contro le 15 navi e 271 ostaggi del 2015.

Ad attrarre l’attenzione è la situazione della pirateria nel Mare di Sulu dove 28 sono stati presi da pescherecci, barconi da traino e navi mercantili e si crede siano stati trasportati nelle isole delle Filippine Meridionali.

La tendenza più preoccupante è appunto quello del sequestro del personale in mare.

Nell’ultimo trimestre soltanto sono stati sequestrati 12 marinai da due navi cargo in navigazione e da un peschereccio ancorato nel Mare di Sulu.. A novembre una nave subì il fuoco dei pirati riuscendo però a farla franca. All’inizio del 2016 si ebbero altri rapimenti di marinai su navi da trasporto lente.

Nell’area del Mare di Sulu operano come si sa bande di terroristi e criminali legati al gruppo di Abu Sayaff. Il rapporto dell’IMB è stato emesso solo poche ore dopo che un peschereccio era stato assaltato da uomini armati e otto marinai erano stati uccisi.

“Il rapimento di ciurme da navi mercantili oceaniche nel Mare di Sulu per essere trasferiti nelle Filippine Meridionali rappresenta una scalata notevole negli attacchi” si legge nel rapporto.

Mentre Malesia, Filippine e Indonesia hanno promesso un accordo per inseguire i pirati nelle acque territoriali, l’agenzia internazionale ha detto che l’avviso migliore che si può dare è di evitare l’area che si estende anche nel mare delle Celebes adiacente, almeno finché gli accordi dei tre paesi non diventi operativo ed efficace.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.