Crea sito

Il processo contro Yingluck, Prayuth e l’opposizione

2 Risposte

  1. MAURIZIO ha detto:

    Articolo fuorviante e chiaramente di parte,vivo in Thailandia. La signore Sinawatra e altri hanno scatenato le proteste popolari perche hanno cercato piu volte di fare una legge spugna che avrebbe permesso a Taksin di rientrare a che se condannato per aver rubato a destra e manca…le camice rosse, pagate Dalla famiglia Taksin con soldi statali sotto forma di aiuti ai produttori di riso, sono stati I primi ad usare la violenza contro gli altri manifestanti….poi motto altri che voi omettete, incantati dal colore delle camice pro Taksin che sono di idee diametralmente opposte a quelle nostalgiche da voi evocate. Car ate di fare corretta e imparziale informazione. Grazie.

  2. terresottovento ha detto:

    Ti ringrazio di questo tuo commento per prima cosa. Sulla famiglia Shinawatra se ne possono dire tante di cose, dagli omicidi extragiudiziali della guerra alla droga, alla guerra nel profondo meridione tra l’altro: tutte queste cose sono documentate in questo blog e approfonditamente. Per altro il colore rosso delle magliette non evoca proprio nulla in questo blog se non il fatto che, dopo secoli di oppressione, la gente delle province più povere prova a riprendersi la propria voce. Che ripongano poi la fiducia in Thaksin (che ha sempre vinto le elezioni) è una faccenda che a noi piace relativamente. Pagavano i democratici, e tutti i politici precedenti. Pagavano i lecchini dei vari poteri reali. Ma alla fine ha vinto Thaksin perché ha fatto quello che ha promesso. E non è solo la politica del riso. Forse con quella politica non mangiavano le persone vicine ai militari e al potere reale. Chissà. Sulla legge di amnistia, se leggi il Blog vedrai che Terresottovento è d’accordo con te. Ma alle 98 persone uccise dai militari a maggio 2010, a Fabio Polenghi, chi darà mai giustizia, il governo dei militari? Se segui bene questo blog, vedrai che non è affatto allineato con Thaksin ma non si può essere allineati con i militari thailandesi che proteggono solo gli interessi dei grandi potentati della Thailandia.
    Il vero guaio dei Thaksin è di ricercare sempre un compromesso con i militari. Prima o poi la gente se ne accorgerà ed imparerà. Grazie del tuo contributo