Crea sito

E’ finita la guerra finta del dopo golpe?

2 Risposte

  1. MAURIZIO ha detto:

    Che siate sponsor dei Sinawatra lo si capisce perfettamente sia dai vs fondi che dagli articoli di altri che pubblicate. Se è vero, come dite, che su questa famiglia ci sarebbe tanto da dire perché non lo dite? La Thailandia estrae piu petrolio di quanto ufficialmente dichiarato dalla societa estrattiva che vende altrove ed in nero le eccedenze, societa di un certo Taksin….La democrazia che voi invocate nel caso della elezione della Sinawatra si chiama in realtà voto di scambio, ha pagato le classi più povere per essere eletta, con denaro dello stato. La democrazia è un altra cosa. Il vero popolo thai ha manifestato pacificatamente per mesi in Bangkok contro un governo corrotto e corruttore. I militari sono ottusi come solo loro sanno essere ma non fanno tutto sbagliato e non dovete far trasparire come uno sbaglio combattere la corruzione nella polizia così da obbligarla a vessare i turisti. In Thailandia molti vengono per dare sfogo ai più intimi peccati e in molti casi la polizia chiude gli occhi. I militari stanno sistemando, a fatica, gli abusi edilizi commessi con la complicità di amministratori locali che vengono giustamente arrestati, vedi Phuket.

  2. terresottovento ha detto:

    Quando si legge qualcosa ognuno capisce quello che vuole. Forse devi andare in alcuni articoli vecchi per leggere la mia posizione rispetto a Thaksin e ai militari. Se non ti interessa, va bene. Ma sponsor di Thaksin proprio no. Sulla questione delle estrazioni indicami gli articoli che ne parlano (non leggo il thai purtroppo) e le fonti. Che sappia io le grandi imprese sono statali ma la gestione era governativa e thaksin/yingluck ne sapranno qualcosa. Poi tutti i golpe militari del passato compreso quello el 1991 sono stati fatti contro politici corrotti (molto spesso ex generali militari) e quindi la corruzione era già endemica da tempo e i militari la vivevano bene. Ma Prayuth ora non si trova dentro tutti i centri direzionali di tutte le grandi imprese statali e la Board of Investment? E Prayuth in queste sue politiche non ha mutuato le politiche populiste di Thaksin? Non sta sostenendo a meridione i coltivatori di caucciù a prezzi enormi? La politica della felicità quanto è costata? Quello che mi preme dire è che non si batte un governo della corruzione con un colpo di stato di militari. Un golpe è sempre negativo di per sé. Le elezioni politiche di prima di Thaksin si giocavano sul voto di scambio vero: cento baht e mi voti. Yingluck aveva promesso una politica di sostegno al riso perché era reddito per le persone. Che la politica era deleteria sono d’accordo, ma è una scelta politica. Gli oppositori di Yingluck non hanno pagato mai gli elettori? mah. Poi ci sono studi su questo “voto di scambio” e puoi consultare Chris Baker che ha scritto un famoso libro contro Thaksin. Pensare di sostituire i militari alla democrazia per risolvere la corruzione è come affidare le chiavi di casa propria direttamente ai ladri. Grazie comunque di questo commento, però fan di Thaksin o peggio sponsor PROPRIO NO