Bakmi Godila, il sapore della nostalgia degli spaghettini al pollo

Listen to this article

Il venerato ristorante Bakmi Gondangdia Lama o Bakmi Godila continua ad esistere nonostante le varie criticità.

A prima vista la facciata verde anonima di Bakmi Gondangdia Lama o Bakmi Godila tradisce la sua statura di essere importante specialista in Bakmi, insieme a ristoranti più famosi come Bakmi Gajah Mada, Bakmi Naga e Bakmi Gang Kelinci.

bakmi godila
JP, Tungul Wirajuda

Posto nella Vecchia Gondangdia, un sottodistretto del verde Menteng di Giacarta Centrale da cui ha preso il nome, la sua facciata verde anonima sfuggirebbe troppo facilmente al visitatore se non ci fosse il costante andirivieni dei suoi clienti.

I piatti famosi includono il mie ayam pangsit, spaghettini e pollo con o senza i ravioli fritti, con o senza i bakso, polpette, o le sue variazioni come il mie Ayam Yamin, pollo alla salsa di soia dolce con qualche guarnizione ed altro ancora.

Si può toccare il senso di una tradizione.

Sempre restando nella famiglia “Bakmi Godila fu fondato da Toe Wah Seng e Lim Kwi Fong nel 1968 ed il ristorante è da allora gestito dai loro discendenti. Ora a gestirlo è Chandra, il loro pronipote” dice Amar Fikri Zain, il portavoce del Bakmi Godila. “Il ristorante è un affare della famiglia da quattro generazioni”

Sin dalla sua apertura il Bakmi Godila è un posto alla moda per le celebrità ed i giovani ricchi a Menteng e in altre parti di Giacarta.

“Allora clienti regolari includevano i figli dello scomparso presidente indonesiano Suharto, Bambang Trihatmodjo e Tommy Soeharto” dice Amar. “clienti più recenti includono gli influencer celebri come Atta Halilintar e sua moglie Aurel e la cantante Ashanti, che è venuta qui lo scorso anno. Così i loro seguaci dei media sociali sono giunti dopo di loro”

Come tutti gli altri prima di loro, i clienti andavano per assaggiare il piatto forte di Bakmi Godila, il mie ayam o anche spaghettini al pollo.

Gli spaghettini, le cui variazioni includono i ravioli cinesi fritti o bolliti noti come pangsit, le polpette o bakso, come anche bihun o vermicelli di riso con qualche condimento, hanno una consistenza morbida che è una caratteristica di ristoranti di bakmi ben conosciuti.

Il pollo tenero ed i funghi danno un saporito melange di gusti mentre i pangsit fritti mantengono insieme gusti differenti.

Amar dice che la freschezza degli ingredienti e la porzione generosa è in linea con l’impegno del Bakmi Godila a “mantenere la consistenza e la qualità dei propri piatti, particolarmente la porzione, il gusto e gli altri elementi dei piatti dalla fondazione del ristorante nel 1968”

Affrontare le sfide del tempo con la costanza

Amar aggiunge che la costanza è quello che conta per Bakmi Godila, poiché il menù “non segue davvero le tendenze come mi Gacoan che ha conquistato la scena culinaria di Giacarta. Il nostro menu invece è orientato verso una clientela più vecchia di mezza età compresi coloro che vengono qui dalla nostra fondazione.”

“Allo stesso tempo” aggiunge Amar “abbiamo mantenuto il gusto e lo standard per introdurre un gusto più autentico del bakmi alla clientela più giovane”.

Mentre Bakmi Godila merita il rispetto per aver mantenuto gli standard, non è rimasto indenne agli effetti dell’inflazione, del Covid-19 e delle altre criticità.

“Il mio piatto preferito sin dalla sua apertura sono gli spaghettini al pollo con ravioli bolliti” dice Soekendar, un frequentatore regolare da sempre. “Mentre il piatto è ancora salubre e fresco per la maggior parte, non è ancora all’altezza rispetto a quando aprì, o persino qualche anno fa. Lo considero però il mio luogo dove mangiare il bakmi, anche se esistono molti più ristoranti di Bakmi ora rispetto agli anni 60.”

Il ristorante ha vissuto una serie di avversità come un incendio nel 2014 che costrinse a spostare il ristorante nel vicino distretto Cikini, e altre criticità maggiori come la pandemia.

“Il Coronavirus ebbe delle ripercussioni sul ristorante, perché le serrate teneva i clienti che volevano mangiare o comprare i nostri pianti segregati a casa. Come altri ristoranti abbiamo avuto la competizione di startup fatte in casa” ammette Amar. “Ma i servizi di consegna a domicilio di GoJek e Grab, oltre alle app dei media sociali si sono dimostrate ottime. Hanno aiutato a portare clienti, particolarmente gente di altre parti di Giacarta.”

Ma mentre i piatti prima citati possono essere alcuni dei piatti forti di Bakmi Godila, non sono gli unici assi nella manica, tra cui il cap cay o anche frutti di mare saltati in padella.

La salsetta tiene uniti sapori differenti dei gamberi, dei calamari, dei cavolfiori, dei funghi e di altri ingredienti. Mentre gli ultimi hanno la giusta consistenza, i primi sono di gusto fresco ma pacato.

Inoltre il fuyunghai ha la giusta friabilità; la farina non ha coperto il piatto. Anche il pollo è emerso come saporito senza dare all’omelette un retrogusto di selvatico.

Mentre sono relative le preferenze di ognuno, il fascino dei piatti storici del Bakmi Godila e la nostalgia che invocano riescono a stuzzicare qualunque appetito.

“Io prendo spaghettini al pollo con ravioli bolliti. Ma Bakmi Godila è particolare e non solo a causa dei piatti” dice Wani, un altro cliente solito. “Loro evocano vecchi ricordi perché sono vicini alla vecchia casa dei miei genitori a Menteng”

Ma indipendentemente da che tipo di bakmi hai, non è troppo dire che quella nostalgia particolare del Godila e quei spaghettini al pollo spesso colpiscono nel segno.

Tunggul Wirajuda, The Jakartapost

Taggato su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ottimizzato da Optimole