FILIPPINE: Il Giappone nelle Filippine

Listen to this article

Il terremoto in Giappone ha avuto un profondo impatto nelle Filippine a causa dei profondi legami che esistono tra le due nazioni e i due popoli.

«Il Giappone è vicino nel cuore dei Filippini. I rapporti bilaterali tra le due nazioni come le relazioni tra i due popoli sono di gran lunga migliorati nel giro di 50 anni. In Giappone vivono 305972 filippini, di cui 230 mila vivono a Tokio ed Osaka, molti sono studenti, professionisti e docenti. Nel 2006 in Giappone il matrimonio misto con filippini era il più frequente dei matrimoni misti.»

«Ancora più significativo è il fatto che il Giappone è la nazione donatrice più grande dell’Official Development Assistance con 302 milioni di dollari nel 2008, circa il 31% di tutti i fondi ODA. Il giappone è anche il maggior finanziatore delle Filippine col 42% del debito estero seguito solo da Asian Development Bank e la Banca Mondiale.
Il professore di economia Benjamin Diokno ha detto che si aspetta un declino nei fondi ODa del Giappone considerando che ci vorranno almeno dieci anni per riprendersi dalla devastazione.
Dappertutto è presente il Giappone nelle FIlippine, sotto forma di alimenti, di cultura, di musica, di strade e ponti, di auto e camion, cartoni animati per i bambini, o video game. Da un dato del 2006 sembra che vivono nelle Filippine almeno 12 mila giapponesi,
Proprio nel giorno dellp Tsunami in Giappone, l’ambasciata giapponese a Manila consegna all’ospedale di San Lazaro un’apparecchiatura per i raggi X, uno dei tanti esempi quotidiani di assistenza giapponese. Dal trattamento dei rifiuti organici a Benguet ad un centro di trattamento degli zuccheri ad Abra, a vari centri professionali per le donne di Sultan Kudarat a Mindano, a sistemi di irrigazione nella Nuova Vizcaya nel nord di Luzon , il governo giapponese è stato il finanziatore.»

tratto da Newsbreak

Taggato su: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ottimizzato da Optimole